/website/portalmedia/2017-02/roccella-porto-gallery1.jpg  

PORTO DI ROCCELLA JONICA

Il porto turistico-peschereccio si trova a nord-est del paese. E' protetto da due moli che orientano l'imboccatura ad ovest ed è composto da moli interni, darsene banchinate e scalo d'alaggio.


Pericoli: Porre attenzione a possibili insabbiamenti in prossimità del faro verde; sebbene ogni anno vengano effettuati lavori di dragaggio si consiglia di contattare il canale 16 prima di entrare in porto. In caso di condizioni meteo avverse (mare superiore a forza 3) è sconsigliato l'ingresso e l'uscita a tutte le unità.

Accesso: Prima di entrare avvisare l'Ufficio Circondariale Marittimo di Roccella (Vhf canale 16). Entrare con rotta parallela alla costa puntando il fanale rosso e in prossimità dell'imboccatura mantenersi al centro della stessa.

Divieti: Di balneazione, pesca e scarico rifiuti; è vietato inoltre posizionare gavitelli, boe o corpi morti; ancoraggio, sostare alla fonda, prove macchina in banchina, e navigazione interna in banchina, navigare a vela nel predetto ambito portuale.

Servizi e attrezzature: Rifornimento carburante tramite autobotte (chiedere autorizzazione all'Autorità Marittima - 07.00-19.00) - prese acqua ed energia elettrica - scivolo - scalo di alaggio - gru mobile fino a 30 t (a richiesta con ditta specializzata) - rimessaggio all'aperto - riparazione motori – riparazioni elettriche ed elettroniche - riparazione scafi in legno, vtr e acciaio - riparazione vele - pilotaggio – ormeggiatori - sommozzatori - servizio meteo - servizi igienici e docce - rifornimento alimentare – rivendita ghiaccio - parcheggio auto – cabina telefonica.

 

Tipologia: turistico/peschereccio


Orario: continuo


Fondo marino: sabbioso


Fondale: in ingresso 5 m; da 3 a 5 m in banchina


Radio: vhf canale 16


Posti barca: circa 447 di cui 39 per il transito


Lunghezza massima: 44 m


Venti: III e IV quadrante: il porto è protetto da tutti i venti tranne che dal libeccio; a quest'ultimo vento è esposta l'imboccatura, dove, anche in considerazione della presenza dei bassi fondali, con condizioni di libeccio teso si crea una pericolosa risacca che comporta non poche difficoltà alle unità in transito.


Ridosso: III e IV quadrante


 




 


 



meandcalabria-header.png
ME AND CALABRIA
CREA IL TUO ITINERARIO DI VIAGGIO E CONDIVIDILO CON CHI VUOI.


SCEGLI DOVE DORMIRE



mappa-header.png
MAPPA
IL TUO VIAGGIO PERFETTO







 


LASCIATI GUIDARE