/website/portalmedia/2020-06/pasta-top.jpg  

Calabria

Pasta

Prodotti Tipici

La pasta regna sovrana nella cucina calabrese, sia essa secca o fresca, all'uovo, corta o lunga, con salsa di carne o di pomodoro. Vecchie gesta di mani esperte delle massaie calabresi, per un impasto semplice, costituito da farina di grano duro e acqua, da cui nascono i fileja o filateddhi o maccarruni 'i casa, ottenuti arrotolando la pasta intorno ad un giunco, ornati da una spolverata di ricotta secca e salata.
Innumerevoli varianti per la pasta anche tra le comunità greche e soprattutto albanesi, dove la tradizione ha ancora forti radici.

 
Calandreddi

Pasta all’uovo tirata finemente e poi tagliata in quadrati di 3 o 4 centimetri di lato, uniti poi alle due estremità. Vengono normalmente serviti con ragù di maiale o di capra e una generosa spolverata di ricotta fresca.

 
Ferrazzuoli

Detti anche “cannucce”, sono una specie di bucatino sottile caratterizzato da un foro centrale, ideale con sughi ricchi.

 
Fileja

Cordoncini lunghi come una matita e tagliati a pezzetti di circa 3 cm, arrotolati successivamente attorno ad un ferretto. Vengono anche filateddhi, filatelli, maccaruni ‘i casa o ricci di donna, i fileja e sono diffusi nelle zone di Vibo Valentia e Tropea.

 
Maccaruni

Specie di bucatini dal diametro più grande e la forma irregolare, vengono serviti tradizionalmente durante i matrimoni.

 
Rascatielli

Detti anche “o cavateddri” o “rascatieddi”, sono una specie di cavatelli a base di acqua e farina a cui vengono spesso aggiunte delle patate lesse. Solitamente serviti con ragù di maiale.

 
Shtridhelat (comunità albanese)

Lunghi spaghetti avvolti e arrotolati sulle mani, vengono solitamente impiegati per la zuppa di fagioli.

 
Strangugliaprieviti (o strozzapreti)

Detti anche salatielli, scilatelli o scivadeddi, gli strangugliapreviti sono delle tagliatelle composte da acqua e semola, arrotolate su un ferretto e strofinate sulla spianatoia fino a ottenere un lungo bucatino.

 
Strascinati

Pasta fresca molto simile ai cavatelli ma impastati con della farina di segale, tratto distintivo calabro.

 
Struncatura

Delle fettuccelle alte prodotte con crusca, farina di carrube, segale e acqua, vengono solitamente conditi con acciughe, aglio, olio extravergine di oliva e peperoncino.

 


 


 



CHE ESPERIENZA CERCHI?





 
meandcalabria-header.png
ME AND CALABRIA
CREA IL TUO ITINERARIO DI VIAGGIO E CONDIVIDILO CON CHI VUOI.




GUIDA