/website/portalmedia/2018-09/thumb_Codex-Purpureus-Rossanensis--660x330.jpg  

La casa editrice Panini ha ristampato 5 copie del Codex Purpureus Rossanensis

14/09/2018

La casa editrice modenese Panini ha ristampato cinque copie uniche ed originali del Codex Purpureus Rossanensis, Patrimonio dell’Unesco dal 2015.

 L’idea è nata per far conoscere il Codex nel mondo e divulgarne la bellezza e l’alto valore. Il progetto è stato avviato per iniziativa dell’Arcivescovo della Diocesi di Rossano-Cariati Mons. Giuseppe Satriano.

Il Codex era stato sottoposto a restauro conservativo presso l’ICRCPAL di Roma.Il Codex Purpureus Rossanensis è un Evangeliario greco miniato, che, contiene l’intero Vangelo di Matteo, quasi tutto quello di Marco, del quale  mancano solo i versetti 15-20, e  una parte della lettera di Eusebio a Copiano sulla concordanza dei Vangeli. Grazie  a quest’ultima iniziativa ancor più persone potranno apprezzarne la portate e la meraviglia.



 
CHE ESPERIENZA CERCHI?





 
meandcalabria-header.png
ME AND CALABRIA
CREA IL TUO ITINERARIO DI VIAGGIO E CONDIVIDILO CON CHI VUOI.