MELISSA

Melissa è un piccolo comune posto su uno sperone roccioso, a pochi chilometri dalla costa. È un centro rinomato per la produzione dell'omonimo vino Doc e del vino Cirò Doc prodotto dai vigneti vicini al confine con il comune di Cirò. Infatti, Melissa è uno dei comuni calabresi della provincia di Crotone iscritti all'associazione nazionale Le Città del Vino. Secondo la mitologia, Melissa fu fondata da Cleta, nutrice della regina Pentesilea, o da Melisso re di Creta. Queste ipotesi si ricavano da presunte frequentazioni egeo-micenee di questo tratto di costa, anteriori alla colonizzazione greca. Una leggenda vuole, inoltre, che il paese prenda il nome dalla strega Melissa che viveva nelle grotte e tra le cave tuttora visibili in paese. Ma la leggenda più sentita dai melissesi, che vollero ricordarla sullo stemma municipale, è quella della ninfa Melissa protettrice delle api. Tornando alla storia si può dire che alcuni ricercatori vogliono Melissa nata nell'VIII secolo con l'arrivo di un gruppo di contadini elleni attratti dalla fertilità di questa terra. L'antica Melissa (toponimo greco che vuol dire paese delle api e del miele) fu distrutta da uno smottamento collinare. Dopo la ricostruzione divenne un rinomato centro di produzione vinicola. Ovidio ne descrive la bontà del suo vino, che veniva portato fino a Roma. Con la caduta di Roma divenne un borgo feudale. Altri studi vogliono che Melissa sia stata fondata, invece, da popolazioni provenienti dalla vicina Puglia. Primi feudatari furono i Sambiase, poi sostituiti nel 1300 dai De Riso. Nel 1370 divenne proprietà dei Morano e nel 1399 dei Malatacca. Dal 1445 al 1655, il centro divenne feudo della famiglia Campitelli e nel 1688 della famiglia Pignatelli, principi di Strongoli e conti di Melissa. Comprò la signoria di Strongoli e con quella ottenne il titolo di Conte di Melissa Giovan Battista, già conte di Trani. Alla sua morte gli successe il figlio Franco che fu ucciso, secondo alcuni, perché continuava a praticare lo "ius primae noctis", anche quando una giovane donna di nome Raffa avrebbe voluto accordata una transazione pecuniaria pur di non sottostare a quel primitivo diritto di letto. Il feudo passò, poi, al nipote Domenico Pignatelli, figlio della sorella Giovanna e di Gerolamo Pignatelli. Questi furono gli ultimi feudatari di Melissa fino al 1853. Nel 1949 un grave fatto di cronaca legato alla lotta contadina riportò Melissa alla ribalta. Tre giovani che tentavano di occupare le terre del barone Berlingeri furono trucidati. Il grave episodio è ricordato come "l'eccidio di Fragalà".




 


Indirizzo Via Provinciale Sud, 109
  88814 Melissa (KR)
Telefono 0962 835801
Fax 0962 835907
Sito web http://www.comune.melissa.kr.it/
 

 

Torre Melissa è anche una suggestiva località di mare, meta costante di crescenti flussi turistici attirati dalle bellezze della coste e dalla storia dell’interno. Queste particolarità sono valse a Melissa i titoli di Borgo autentico 2011 e Bandiera Blu 2012.

Tipico esempio di borgo feudale, è arroccato su un colle e circondato da una poderosa cinta muraria e dai resti dell’antico castello. All'interno del centro storico si possono ammirare la torre dell'orologio, la Chiesa di San Giacomo, con la cappella della famiglia Campitelli, il cui antico feudo comprendeva la Torre costiera, splendido esempio di costruzione circolare recentemente restaurata, che ospita il Museo della Civiltà Contadina.

Torre Melissa, frazione del comune di Melissa, prende il nome dalla possente Torre costiera di difesa ubicata sul colle che domina l'abitato. Sottoposta a restauro alla fine degli anni Novanta, presenta una forma circolare con possenti contrafforti esterni e un coronamento merlato. La Torre, edificata intorno alla metà del XV secolo, rappresenta un punto di osservazione privilegiato della costa ionica. Negli ambienti al piano terra è stato allestito un piccolo Museo della civiltà contadina, mentre i vani delle antiche stalle ospitano un ristorante.



meandcalabria-header.png
ME AND CALABRIA
CREA IL TUO ITINERARIO DI VIAGGIO E CONDIVIDILO CON CHI VUOI.


SCEGLI DOVE DORMIRE



mappa-header.png
MAPPA
IL TUO VIAGGIO PERFETTO







 


LASCIATI GUIDARE