CASTELSILANO

Castelsilano fu fondato in un'epoca relativamente recente. Gli annali raccontano, infatti, che correva l'anno 1685 quando Scipione Rota, Principe di Acherontia decise la costruzione di una struttura fortificata dove appoggiarsi durante le sue lunghe battute di caccia e dove dimorare durante i mesi estivi. Attorno a questa struttura fortificata sorsero gradatamente le abitazioni. Chiamato col nome Castrum Casini nell'accezione originaria, divenne Comune autonomo col nome di Casino il 14 agosto del 1811 con decreto di Gioacchino Murat. Nel 1916 il paese passò dalla Provincia di Cosenza a quella di Catanzaro. Il nome Casino fu mutato in Castelsilano nel giugno del 1950 con decreto del Presidente della Repubblica Einaudi, dopo una petizione popolare sostenuta da alcuni giovani intellettuali dell'epoca. Nel mese di luglio del 1980 balzò agli onori della cronaca poiché, nei pressi del Centro abitato, cadde un Mig 23 libico collegato alla tragedia del DC 9 Itavia inabissatosi nel giugno precedente nelle acque di Ustica. A partire dal 1994, a seguito dell'istituzione di cinque nuove province, Castelsilano fa parte dei 27 Comuni della Provincia di Crotone.




 


Indirizzo Via Vittorio Emanuele
  88834 Castelsilano (KR)
Telefono 0984 994025
Sito web
www.comune.castelsilano.kr.it
 

 

Il territorio di Castelsilano è ricco di sorgenti naturali, alcune solfuree, e di cavità speleologiche, la più importante delle quali è la Grotta di Samourì o Grave Grubbo che si estende per chilometri nelle viscere della terra.



meandcalabria-header.png
ME AND CALABRIA
CREA IL TUO ITINERARIO DI VIAGGIO E CONDIVIDILO CON CHI VUOI.


SCEGLI DOVE DORMIRE



mappa-header.png
MAPPA
IL TUO VIAGGIO PERFETTO







 


LASCIATI GUIDARE